Business plan: il modello economico e finanziario

06 Mar. 2018
Business plan: il modello economico e finanziario

Che cos'è il modello economico e finanziario e perché è così difficile strutturarlo? I consigli da seguire per iniziare!

Perché costruire un buon piano economico-finanziario è così difficile?

Prima di tutto perché si tratta di un documento che si basa su proiezioni future, quindi su elementi sui quali non abbiamo pieno controllo. Sulle proiezioni influiscono infatti fattori imprevedibili, sia interni come l'evoluzione del business, sia esterni di evoluzione del mercato.

Il business plan, inoltre, si basa su una molteplicità di variabili interconnesse tra loro: un esempio, se assumiamo una persona nel team, questa non sarà solo un costo, ma, teoricamente, anche un ricavo perché incrementerà le vendite o contribuirà al miglioramento del prodotto. Stesso dicasi per gli investimenti in marketing, al principio saranno un costo definito, ma produrranno un ritorno in termini di ricavi.

Saper calcolare con esattezza quale sarà il fatturato della mia impresa tra cinque anni, è insomma decisamente complicato. Perché allora è così importante fare un business plan, se poi i risultati calcolati potrebbero essere molto diversi nella realtà? Per diverse ragioni:

1. Fissare gli obiettivi

Avere un modello economico finanziario significa avere chiari i propri obiettivi e avere degli obiettivi è fondamentale. Se non sappiamo dove vogliamo arrivare, non sappiamo nemmeno come arrivarci e, soprattutto, non siamo in grado di misurare se stiamo andando bene o male. A che punto siamo? Quanto ci manca per poter dire di essere vicini al successo? Se non siamo in grado di rispondere numericamente a queste domande, non abbiamo alcun elemento in mano per presentarci ai finanziatori esterni.

2. Individuare i guadagni attesi

È attraverso il piano economico finanziario che possiamo iniziare a misurare i guadagni attesi, a sapere quanto potrebbe farci guadagnare la nostra impresa. Questo è un dato imprescindibile per presentarsi ai finanziatori esterni e sperare di catturare la loro attenzione.

Il fine ultimo della nostra attività è generare ricavi, per poi generare valore per l'impresa, per i clienti e per chi ci ha finanziato.

Per calcolare i guadagni attesi dobbiamo avere i numeri che raccontano quanto il nostro prodotto o servizio è interessante, o quanto lo è il suo mercato.
 

Quando possiamo iniziare a fare un piano economico finanziario?

ANALISI DEI DATI ATTUALI

Il Business Plan si basa su proiezioni di dati attuali, bisogna innanzitutto possedere questi dati attuali: è molto importante, prima di sederci e strutturare il nostro modello:

  • aver testato il mercato,
  • aver capito qual è la nostra capacità di raggiungimento degli utenti finali,
  • aver capito che tipo di costi di produzione andremo a sostenere.

L'investitore che valuterà il vostro business plan deve essere sicuro che stiate proiettando qualcosa di reale e di concreto, che le vostre ipotesi siano state validate dal mercato, che abbiate dati misurabili e verificabili. Questo aumenta moltissimo la credibilità del vostro team e del vostro prodotto.

Nel caso in cui, invece, siate in cerca di un finanziamento per partire, quello che dovrete andare a dimostrare sono le grandi potenzialità del vostro mercato di riferimento.

LE STRATEGIE

Si inizia a compilare il modello economico finanziario una volta che saranno chiare le strategie che vogliamo perseguire. Il modello servirà proprio a capire se le strategie pianificate sono sostenibili o se vanno modificate.
 

Top Advices

COME STA CAMBIANDO IL MONDO DEL LAVORO TRA NUOVE COMPETENZE E TECNOLOGIE

Il consiglio

Prima di mettere mano al Business Plan e presentarti a un investitore, testa il tuo prodotto (un MVP) sul mercato, raccogli quanti più dati possibile e prova a proiettarli nel futuro. Solo con le proiezioni potrai bussare alla porta di un finanziatore.

Il tool innovativo per costruire il piano economico finanziario.

Si chiama Arrocco ed la prima piattaforma online che consente autonomamente di completare il modello economico finanziario della propria impresa o startup se non si hanno competenze in ambito economico-finanziario, né i soldi per pagare una consulenza. Qui tutti i dettagli su come funziona e quanto costa. 

Tags
startup
business plan
arrocco