Digital Entrepreneur di Emanuela Zaccone

06 Feb. 2017
Digital Entrepreneur, libro di Emanuela Zaccone

Digital Entrepreneur, Principi, pratiche e competenze per la propria startup è l'ultimo libro di Emanuela Zaccone, una guida che chiunque si stia avvicinando all'universo startup, deve avere nella propria libreria.

Uscito alla fine del 2016 per la Casa Editrice Franco Angeli, Collana Professioni Digitali, Digital Entrepreneur è il secondo libro di Emanuela Zaccone, il primo che l'autrice dedica alla sua esperienza professionale del mondo startup. Sì perché Emanuela, PhD con una ricerca sul Social Media Marketing e nello specifico sul fenomeno della Social TV, non è solo una consulente e docente di Social Media Analisi e Monitoring, ma è anche un'imprenditrice digitale, Co-founder nel 2012 di TOK.tv insieme a Fabrizio Capobianco, e una persona che lavora da alcuni anni al fianco delle startup come mentor, consulente e docente.

Di esperienza ne ha da vendere, non c'è che dire, e a questa aggiunge una conoscenza delle teorie, della letteratura, delle risorse, delle best practices, e la grande capacità di riorganizzare tutto questo materiale per consegnarlo al lettore in modo davvero chiaro e sintetico. Digital Entrepreneur è un'opportunità per i neofiti di comprendere il significato di parole e concetti che sentono spesso pronunciare, ma che non padroneggiano fino in fondo, una guida utilissima per chi fa impresa per la prima volta, e un'occasione preziosa, per chi nell'ecosistema startup Italia si muove già da qualche anno, di fare ordine in un sistema e un immaginario che finalmente comincia ad avere una sua fisionomia precisa.

Una lettura che scorre veloce anche grazie ai tanti interventi e alle testimonianze dei protagonisti: imprenditori di successo, giornalisti, investitori, giuristi, etc.. Ma veniamo al testo, ecco un'anticipazione di cosa si impara leggendo Digital Entrepreneur.

Intanto si ripassano le definizioni principali...

Una startup è un’azienda pensata per crescere rapidamente. Essere un’azienda di recente fondazione non implica essere una startup, né è possibile definirla tale solo perché opera in ambito tecnologico, riceve finanziamenti dai venture capital o raggiunge una qualche “exit”. L’unica cosa che conta davvero è la crescita. Tutte quante le altre cose che associamo alle startup derivano dalla crescita. Devi sapere che la crescita è ciò a cui devi puntare (Paul Graham).

Una startup è un'organizzazione creata con l'obiettivo di trovare un modello di business scalabile e ripetibile (Steve Blank).

Prima della startup, prima del business model e del fundraising c’è l’imprenditore.

Emanuela Zaccone insiste molto sull'importanza di capire chi è il digital entrepreneur, quali sono le caratteristiche caratteriali imprescindibili e quali le competenze necessarie e sufficienti. Quella del digital entrepreneur, infatti, è un'inclinazione, un comportamento, un'attitudine prima che un titolo.

Il vero digital entrepreneur è una persona che ha propensione al rischio.

CEO e Founder sono figure che devono sempre coincidere? Qual è la differenza tra un Digital Entrepreneur e un lavoratore autonomo? A queste domande risponde il primo capitolo, "Siamo tutti digital entrepreneur?".

Dal Digital Entrepreneur al team

Il secondo capitolo entra nel merito del profilo del Digital Entrepreneur, deve essere un tecnico o un uomo di business? Come dovrà aggregare e organizzare il team? Che modello di lavoro caratterizza la professione del Digital Entrepreneur e della sua squadra? In questo capitolo si parla di recruiting per una startup, ma anche di smart e remote working, del saper lavorare in autonomia e, al tempo stesso, del valore, e del vero significato, del networking. Fare networking non significa solo estendere la propria rete di contatti, ma anche esporsi al confronto, alla contaminazione.

Molto utile ed interessante la parte dedicata al fundraising, un'occasione per conoscere, o ripassare, chi sono i soggetti che investono in startup, quali e quanti tipi di investimento esistono, cosa sono le equity e come funzionano.

Non mancano i 5 miti da sfatare sul Digital Entreprener:

  1. Studiare non serve, basta avere l'idea giusta.
  2. Se si ha l'idea giusta si sfonda subito e alla grande.
  3. Se hai già un lavoro tienitelo stretto anche se crei una startup.
  4. I veri imprenditori fanno tutto da soli.
  5. I migliori imprenditori non falliscono mai.

Niente di più falso, se teniamo fede ai numeri, il 92% delle startup falliscono, e questo non è un male.

Il fallimento non è un fallimento

Il terzo capitolo del libro è dedicato a questo, a diffondere una cultura del fallimento che in Italia ancora fatica ad affermarsi, ma anche ad analizzare le ragioni principali del fallimento di una startup. Solo per citarne alcune:

  1. Rigidità del prodotto
  2. Mancata conoscenza del mercato e del target
  3. Mancata conoscenza dei competitor
  4. Il timing: saper lanciare il prodotto al momento giusto.

E non manca una sezione dedicata agli "strumenti del mestiere", quali tool e quali risorse online sono indispensabili per il digital entrepreneur? Parliamo della capacità di raccontarsi e di promuoversi, l'autrice non trascura di dedicare una sezione alla costruzione dell'elevator pitch, al personal branding e all'utilizzo strategico dei canali social.

Perché siamo tutti imprenditori, se sappiamo come diventarlo davvero.

Acquista il libro online.

Chi è Emanuela Zaccone

Entrepreneur con oltre 9 anni di esperienza come consulente e docente in ambito Social Media Analysis e Strategy per grandi aziende, startup e università. Scrive su Digitalic, Wired e Nòva de il Sole 24 Ore.
Nel 2015 ha pubblicato “Social Media Monitoring dalle conversazioni alla strategia” (Flaccovio Editore). Nel 2011 ha completato un Dottorato di Ricerca tra le università di Bologna e Nottingham con una tesi su Social Media Marketing e Social TV.

Le lezioni di Social Media Strategy di Emanuela Zaccone.

http://emanuelazaccone.com/

 

Top Advices

COME STA CAMBIANDO IL MONDO DEL LAVORO TRA NUOVE COMPETENZE E TECNOLOGIE
Tags
finanza
startup
creativity day roma
wind transparency forum
crescere in digitale
retake roma
1000Roads
radiosa romani
publisoftweb
emanuela zaccone
digital entrepreneur