Come può cambiare la customer experience grazie all’industria 4.0

16 Gen. 2019
Le conseguenze dell'industria 4.0 sulla customer experience

La trasformazione digitale portata grazie alla rivoluzione dell’industria 4.0 non si applica soltanto al mondo produttivo interno alle aziende che hanno iniziato a sfruttare a pieno tecnologie come l’Internet of Things o i Big Data Analytics. Ad essere coinvolto è anche l’ambito della customer experience verso cui le imprese hanno sempre maggior interesse.

Una recente ricerca realizzata per Interoute ha evidenziato che il 68% delle aziende che operano nel settore manifatturiero considera nel complesso le tecnologie legate all’industria 4.0 come un importante mezzo per il cambiamento tecnologico. Si tratta del valore più elevato rispetto alla media di tutti gli altri paesi europei. Ma ancora più interessante è il fatto che metà delle stesse aziende intervistate ritiene che il rinnovamento della customer experience sia l’elemento centrale di questa trasformazione. E in particolar modo a guardare a questo approccio sono soprattutto le imprese del manifatturiero e quelle del settore ingegneristico.

Il legame con la supply chain

Ma dal report emerge come questo tema sia strettamente legato anche alla rivoluzione digitale che interessa la supply chain: la trasformazione di quest’ultima incide poi direttamente anche sull’esperienza di acquisto da parte del cliente. E non è un caso che con l’applicazione delle tecnologie dell’industria 4.0 si stia iniziando anche a parlare di supply chain 4.0. Se poi si analizzano nello specifico le priorità che le aziende manifatturiere hanno segnalato per quello che riguarda il processo di digital transformation si può osservare che al primo posto ci sono le piattaforme IT automaticamente scalabili, mentre la seconda maggior preoccupazione è legata alla messa in sicurezza dell’intera architettura di sistema

Un esempio concreto

Uno degli esempi più calzanti riportati all’interno delle ricerca riguarda un’azienda italiana del settore del siderurgico, tra i leader anche a livello mondiale. Si tratta della Danieli che ha messo a punto una rete Vpn ad alte prestazioni garantendo non soltanto un migliore funzionamento dei servizi per i propri siti ma permettendo anche ai clienti di avere a disposizione maggiori dati e applicazioni, in maniera più sicura.

Top Advices

COME LA RIVOLUZIONE DIGITALE CAMBIA IL MONDO DEL MARKETING E DELLE VENDITE

Verso una nuova esperienza

Quando si parla di trasformazione della customer experience in senso stretto la parola chiave è personalizzazione. Il segreto rimane quello di rivoluzionare l’esperienza del consumatore attraverso l’utilizzo delle tecnologie come l’intelligenza artificiale e soprattutto la realtà aumentata e quella virtuale. Senza dimenticare l’importanza sempre maggiore che avranno gli assistenti virtuali nel settore degli acquisti. In questo modo l’interazione tra brand e clienti si trasformerà in un qualcosa in cui sarà quasi indistinguibile il passaggio tra il mondo fisico e quello virtuale: secondo una ricerca Idc entro il 2020 il 40% delle grandi aziende avrà ormai adottato questo genere di innovazione. Guardando dal punto di vista del settore retail invece ci sono già diversi casi in cui  sono state sfruttate realtà virtuale e aumentata per rinnovare il modo di vendere un prodotto. E alla stessa maniera anche diverse startup italiane si stanno dedicando all’uso della VR e dell’AR per realizzare i servizi più disparati per le aziende (LINK MESE 5 Startup realtà virtuale/aumentata).

Tags
industria 4.0